8 Curiosità poco Conosciute riguardo i Vichinghi

Vichinghi: il loro nome è sinonimo di navigazioni e conquiste, di capelli biondi ed elmi possenti, di uomini alti come colossi e grezzi come le loro asce, ma alcuni di questi luoghi comuni non raccontano l’intera verità. I Vichinghi furono un popolo medioevale di eccezionale tempra e ferocia, che però operava un’accurata igiene personale e una continua ricerca di una buona estetica, sopratutto in ambito maschile. Essi erano assai meno combattenti rispetto a quanto si possa pensare, e furono un popolo prevalentemente di agricoltori. Scoprite nella lista seguente 8 curiosità poco conosciute riguardo i Vichinghi.

Sotto, la mappa delle zone di influenza vichinghe e delle loro incursioni. In rosso scuro le zone dove abitarono in modo stanziale, principalmente Svezia, Norvegia e Danimarca, mentre in vari colori le scorrerie e possedimenti stanziali che fecero nei secoli. In Arancione il X secolo, l’XI in giallo e in verde le zone dove fecero abituali scorrerie e incursioni.

mappa-espansione-vichinga

1 – I vichinghi non indossavano elmi con le corna

Nell’immaginario comune, il tipico guerriero vichingo avrebbe un imponente elmo con le corna. Le raffigurazioni di quell’epoca però non mostrano alcun tipo di copricapo cornuto. Anzi, l’unico elmo vichingo ritrovato e identificato con certezza era senza corna. L’idea delle corna probabilmente nacque fra gli scrittori svedesi dell’800 o fra i pittori europei loro contemporanei, che ricostruirono l’aspetto dei Vichinghi tramite le descrizioni greche e latine che ricordavano gli elmi con le corna dei sacerdoti Norvegesi e Germanici durante alcuni riti pagani di oltre 2.000 anni prima.

Sotto, l’unico elmo Vichingo conosciuto, trovato in Norvegia. Fotografia condivisa con licenza Creative Commons via Wikipedia:

unico-elmo-vichingo

2 – Avevano una particolare cura della propria igiene

vichinghi-igiene

Film e fumetti ci narrano di vichinghi rozzi e sporchi, ma questo è quanto di più lontano dalla realtà. Gli scavi archeologici hanno consentito di rinvenire numerose pinzette, rasoi, pettini e cucchiaini per le orecchie che i vichinghi utilizzavano abitualmente, e sicuramente conoscevano l’uso delle sorgenti calde naturali come purificatrici per il corpo. Inoltre, facevano il bagno una volta a settimana o più, ben sopra la media degli Europei di quel periodo. “Laurdag”, in lingua norrena, significa giorno della pulizia, ed identifica il sabato.

3 – Seppellivano i loro morti nelle navi

vichinghi-sepoltura-nave

Le navi sono state una parte importantissima della cultura vichinga. Erano parte integrante della società, e i morti importanti venivano abbandonati in mare su un’imbarcazione. Assieme a loro li seguivano gli schiavi, sacrificati per seguire il padrone, oppure, meno frequentemente, le mogli, anch’esse sacrificate.

4 – Erano commercianti di schiavi

schiavi-vichinghi

Molti Vichinghi commerciavano in esseri umani. Durante le loro incursioni nei territori europei, rapivano e schiavizzavano donne e bambini. La maggior parte di loro era anglosassone, celtico o slavo. Essi chiamavano gli schiavi “thralls”, e li vendevano su mercati in Europa e Medio Oriente.

5 – Avevano leggi che tutelavano i diritti delle donne

donna-vichingaImmagine dalla serie televisiva Vikings

Le donne Vichinghe avevano molta libertà a paragone delle loro contemporanee mediterranee. Esse potevano ereditare proprietà, chiedere il divorzio o recuperare la dote se il matrimonio finiva male. Se un uomo picchiava la moglie in pubblico essa poteva pretendere una vendetta adeguata, e se lo faceva per 3 volte avrebbe potuto ottenere il divorzio senza difficoltà.

6 – La maggior parte dei Vichinghi erano agricoltori

Sembra strano e incredibile, ma la maggior parte dei Vichinghi utilizzava tutti i giorni attrezzi agricoli. Naturalmente alcuni di loro erano pirati, guerrieri e predoni, ma la maggior parte della popolazione si dedicava alla coltivazione di orzo, segale, avena e altre piante, oltre ad allevare bovini, capre, pecore e maiali.

7 – Erano eccelsi sciatori

Gli scandinavi inventarono gli sci circa 6.000 anni orsono, e i russi probabilmente ancora prima. Durante il Medioevo, i norvegesi usavano gli sci sia come mezzo di trasporto sia come attività di passatempo, e addirittura nella mitologia norrena anche uno degli Dei (Ullr) era dedicato al culto dello sci.

8 – Non si organizzarono mai in un gruppo numeroso ed unitario

I vichinghi non chiamavano se stessi “Vichinghi”, e probabilmente non riconobbero una nazione unitaria per lunghissimo tempo. La Norvegia fu unificata da Harald Bellachioma nell’872, ma oltre la Norvegia i vichinghi erano anche in Danimarca e in Svezia, con tribù frammentate spesso in guerra fra loro.

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...