La visione di ritratti lontani nel tempo pone l’osservatore nella condizione di confrontare la propria realtà con quella in foto, facendo un paragone sull’aspetto, sull’espressione e sul vestiario delle persone nel presente e quelle nel passato. Se abbiamo già visto le immagini delle persone più anziane mai ritratte, una serie di 55 fotografie scattate prevalentemente negli Stati Uniti, in questo articolo i soggetti sono ragazze giovanissime, adolescenti degli anni ’50 dell’800 immortalate circa 160 anni fa.

I loro volti non sono molto diversi da quelli odierni. Come oggi erano serie o sorridevano in foto, anche se è impossibile vederle con un sorriso a 32 denti, e hanno un’espressione da fotografia di studio, come tante che possiamo osservare fra le contemporanee che si fanno ritrarre nelle camere attrezzate dei fotografi. Rispetto al presente sono cambiate le acconciature, che prevedevano spesso capelli lunghissimi raccolti, e il vestiario, con abiti dotati di gonne lunghe e larghe, stretti in vita e nel torace.

Nonostante osservare le loro foto possa rendere attualissima la loro figura, queste ragazze nacquero fra il 1840 e il 1850 circa, e quindi avevano pensieri, valori e idee molto diversi dai nostri. Non conobbero mai la televisione e in pochissime ascoltarono una radio in vita propria (le prime trasmissioni andarono in onda negli anni ’20). Queste ragazze vissero in un’epoca tecnologicamente distante anni luce dai 2000, eppure il loro volto ci ispira familiarità, come se un giorno potessimo incontrarne una per strada, quasi senza rendercene conto.

Di loro, ormai, non rimangono che queste immagini, un istante della loro vita regalato all’eternità.

Adolescenti 1850#5:

Adolescenti 1850#6:

Adolescenti 1850#7:

Adolescenti 1850#8:

Adolescenti 1850#9:

Adolescenti 1850#10:

Adolescenti 1850#11:

Adolescenti 1850#12:

Adolescenti 1850#13:

Adolescenti 1850#14:

Adolescenti 1850#15:

Adolescenti 1850#16:

Adolescenti 1850#17:

Adolescenti 1850#18:

Adolescenti 1850#19:

Adolescenti 1850#20:

Adolescenti 1850#21:

Adolescenti 1850#22:

Adolescenti 1850#23:

Adolescenti 1850#24:

Adolescenti 1850#25:

Adolescenti 1850#26:

Adolescenti 1850#27:

Adolescenti 1850#28:

Adolescenti 1850#29:

Adolescenti 1850#30:

Adolescenti 1850#31:

Adolescenti 1850#32:

Adolescenti 1850#33:

Adolescenti 1850#34:

Adolescenti 1850#35:

Adolescenti 1850#36:

Adolescenti 1850#37:

Adolescenti 1850#38:

Adolescenti 1850#39:

Adolescenti 1850#40:

Adolescenti 1850#41:

Adolescenti 1850#42:

Adolescenti 1850#43:

Adolescenti 1850#44:

Adolescenti 1850#45:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...