35 Anni de “La politica del figlio unico” legata al controllo delle Nascite in Cina

La Cina iniziò, 35 anni orsono nel 1979, la politica del figlio unico, un sistema di controllo delle nascite legato all’obbligo per le famiglie di generare un solo figlio cadauna. La riforma, voluta dal governo di Deng Xiao Ping per arginare la crescita di 30 milioni di persone l’anno, era necessaria per ridurre il bisogno di cibo e risorse da parte della popolazione cinese. I risultati di questa politica sono contrastanti, e nel 2013 è stata abolita portando a due il numero di figli massimi consentiti.

Il fotografo dell’agenzia Reuters Carlos Barria ha fotografato una persona nata in ciascun anno in cui la politica del figlio unico era in vigore in Cina, e ha chiesto loro come sarebbe stato avere dei fratelli. La Cina, il paese più popoloso del mondo con quasi 1,4 miliardi di persone, afferma che la politica del figlio unico ha evitato 400 milioni di nascite dal 1980, ottimizzando le scarse risorse alimentari e aiutando a migliorare le condizioni di vita delle famiglie in povertà. Le coppie che hanno violato la politica hanno dovuto pagare una multa, e in alcuni casi sono state costrette a subire degli aborti.

Cai Hua, nato nel 1979, afferma: “Vorrei avere una sorella piuttosto che un fratello. Ho un sacco di amici che hanno un fratello e di solito lottano con l’altro”.

Huang Zheng, nato nel 1980: “Sì, mi sarebbe piaciuto avere un fratello o una sorella, perché avrei voluto qualcuno con cui vivere e studiare. Se possibile, mi sarebbe piaciuto avere una sorella maggiore. E’ più facile comunicare con una sorella piuttosto che con i propri genitori, quando si presenta qualche problema. Non voglio dire che mi sento solo, è solo che avrebbe reso la vita più colorata”.

Zhou Yu, nata nel 1981: “Vorrei aver avuto un fratello, perché sono l’unica figlia della mia famiglia e, anche se ho un sacco di cugini, io sono la più vecchia. Mi sarebbe piaciuto avere un fratello maggiore che si fosse preso cura di me. Durante la crescita penso mi sia mancato avere un modello maschile”.

Xu Yufang, nata nel 1982: “Desideravo avere un fratello che mi proteggesse, perché sono sola”.

Qin Wen, nato nel 1983: “Penso che sia un bene avere un fratello o una sorella”.

Liu Yun, nata nel 1984: “Sono una ragazza sola, e non voglio avere un fratello o una sorella. Ho dei cugini e direi che ci amiamo e abbiamo ottimi rapporti, quindi non sento il bisogno di avere un fratello o una sorella “.

Zhang Bowen, nato nel 1985: “Mi piacerebbe avere una sorella o un fratello, perché mi sarei sentito meno solo nel crescere”.

Lu Da, nato nel 1986: “Se ci fosse stata la possibilità mi sarebbe piaciuto avere fratelli e sorelle. Da un lato, durante la mia crescita sarebbe stata una buona cosa avere un fratello o una sorella con un’età simile alla mia, in modo da discutere con un coetaneo, e dall’altra parte c’è la cura dei miei genitori anziani, che ora ricadrà interamente su di me”.

Chen Xuejun, nata nel 1987: “Vorrei aver avuto un fratello maggiore. Avremmo potuto giocare insieme e mi avrebbe protetto”.

Dai Chen, nato nel 1988: “Non voglio avere fratelli, perché se avessi avuto un fratello o una sorella avrei dovuto condividere le risorse e sarebbe stato difficile ottenere una buona istruzione “.

Zhu Wenjun, nata nel 1989: “Certo che mi sarebbe piaciuto avere un fratello o una sorella perché essendo figlia unica ci si sente molto soli. Mi sarebbe piaciuto avere un compagno con cui giocare e crescere”.

Huang Erbin, nata nel 1992: “A causa di alcuni motivi finanziari non sarebbe stato possibile avere un fratello o una sorella”.

Zhang Haoran, nato nel 1990: “In realtà sarebbe stata una buona cosa avere fratelli o sorelle con una età simile alla mia. Allcuni problemi che sorgono durante l’età adulta avrebbero potuto essere risolti più facilmente. Ad esempio, la comunicazione con i coetanei, la condivisione e l’apprendimento ma anche l’individualismo di cui soffre un figlio unico”.

Xiao Wenjin, nato nel 1991: “Vorrei avere fratelli e sorelle, perché penso sia interessante. Però non mi sento così solo. Dovremmo condividere … mi piace condividere “.

Jiang Chencheng, nata nel 1993: “Io non vorrei avere un fratello o una sorella, perché avrei dovuto condividere le risorse finanziarie della mia famiglia e per i miei genitori sarebbe stato difficile mandarmi ad una buona università”.

Wang Yanrong, nata nel 1994: “Sì, mi sarebbe piaciuto avere un fratello o una sorella perché sarebbe stato molto più divertente crescere. Ci sono momenti in cui non si sa con chi parlare e sarebbe stato meglio se avessi avuto un fratello. Ho un cugino che ha un fratello e hanno un ottimo rapporto”.

Lv Mengmeng, nata nel 1995: “Forse fratelli, perché penso che potrebbero proteggermi”.

Zheng Yang, nato nel 1996: “Mi piacerebbe aver avuto un fratello maggiore per insegnarmi le cose, con cui viaggiare e che si fosse preso cura di me”.

Zhang Xiaoying, nata nel 1997: “Mi sarebbe piaciuto avere un fratello con cui crescere, imparare e giocare”.

Zhao Mengge, nata nel 1998: “Sì, mi sarebbe piaciuto avere delle sorelle. Le sorelle più piccole non sono cattive e sono più facili da curare”.

Zhu Diwen, nato nel 1999: “Ho un cugino e non voglio avere fratelli e sorelle”.

Yao Jihan, nato nel 2000: “No. Non lo so. Forse, forse, perché è fastidioso. Se c’è una persona in più in questa casa, la camera non sarà abbastanza grande da contenere due bambini. Non mi sento solo perché ho ​​un sacco di amici”.

Dai Jingting, nata nel 2001: ” Sarebbe stato bello avere fratelli perché è noioso rimanere a casa da sola”.

Ding Tieru, nato nel 2002: “Ho un cugino, ma mi piacerebbe avere un fratello. Perché saremmo in grado di giocare insieme. Vorrei avere più amici perché saremmo in grado di aiutarci a vicenda nei nostri studi”.

Wang Qi’an, nato nel 2003: “No, perché ho studiato tutti i miei compagni di classe che hanno fratelli o sorelle. Nessuno di loro si applica bene nei propri studi “.

Yu Yan, nato nel 2004: “Mi piacerebbe avere un fratello per avere qualcuno con cui giocare”.

Qian Dingheng, nato nel 2005: “Io non voglio (un fratello), perché interromperebbe il mio lavoro”.

Liu Yuwei, nata nel 2006: “Vorrei avere dei fratelli in modo da giocare con loro”.

Ding Zhongcheng, nato nel 2008: “Io non voglio avere fratelli o sorelle, perché non voglio che rovinino tutte le cose in casa. Se c’era una possibilità che mia madre potesse partorire fratelli più grandi, questo lo avrei potuto accettare”.

Liang Xiao, nata nel 2007: “Voglio una sorellina, perché i fratellini sono cattivi”.

Liu Ziyu, nata nel 2009: “Non voglio fratelli perché mia madre avrebbe la massima attenzione per lui o lei “.

Qin Wuyue, nato nel 2010: “Non voglio fratelli, sono rumorosi”.

Xin Zhiteng, nato nel 2012. Zhiteng non ha detto se gli piacerebbe avere dei fratelli.

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...