21 aprile 1927. “Le anatre nuotano? si chiedono Miss Eugenia Dunbar e Mary Moose”. Nella fotografia di copertina a sinistra viene posta l’attenzione su diversi particolari, prima di tutto sull’abbeveratoio per i cavalli, una volta oggetto comunissimo nelle città di tutto il mondo che, durante gli anni ’20, iniziò a scomparire per far posto alle pompe di benzina delle automobili. L’immagine, ovviamente ironica, ben sintetizza la rivoluzione di un’epoca che vide nascere il movimento Bauhaus, che avrebbe rivoluzionato il design degli oggetti di uso quotidiano nei decenni seguenti, che vide la diffusione della fotografia come mezzo documentario capillare e che vide l’impiego del trasporto aereo prima con i dirigibili e poi con gli aeroplani veri e propri.

La moda fu il riflesso di una società in cambiamento, rivoluzionata nelle sue fondamenta culturali anche dal diritto di voto per le donne negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, il suffragio universale femminile, e da una generale apertura all’innovazione e al cambiamento che non si vedrà più sino almeno agli anni ’60. Di seguito, 24 fotografie mostrano lo stile delle donne che furono protagoniste di quel periodo di “ruggenti anni ’20”.

Harlem – 1927

Washington – 1924

Moda di Pasqua 1922 a Washington

Due donne a Milano – 1929

Turista Americana – Hôtle Ritz Place Vendôme, Parigi – Anni ’20

Una donna col suo cane a Washington – Anni ’20

Due ragazze in un negozio di animali

Due ragazze a Royan, in Francia – 1926

Washington, anni ’20

Vestiti di tutti i giorni di Seeberger Freres

Eleganza di Seeberger Freres

Una modella indossa un soprabito con una cintura ricamata e nappata a vita bassa, con una stola di pelliccia e un cappello a cloche decorato con un fiocco di velluto – Ottobre 1923

Una donna indossa uno dei vestiti ultima moda per le strade di Parigi, nel 1921

Una ragazza attacca un poster a Greenwich Village, nel 1922

Un abbinamento di gonne e maniche che non passano inosservati

Tunica in velluto a maniche lunghe su gonna plissé – 1926

Un abito in seta orientaleggiante

Vestito estivo con ombrellino parasole

Cappello a tesa larga

Un vestito della famosa casa di moda francese Lanvin

Alcune ragazze mangiano un hot-dog a Chicago – Anni ’20

Un cappello stravagante del 1925

Una ragazza gioca con uno yo-yo a Berlino – anni ’20

Due ragazze dialogano su una panchina in Scozia – 1926

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...