25 Fotografie della Prima spedizione Antartica Australasiana

Nel 1911 un gruppo di scienziati e avventurieri lasciò Hobart, in Tasmania, sotto la guida del Dottor Douglas Mawson. La prima tappa fu l’isola Macquarie, e poi diressero verso parti sconosciute dell’Antartide. A seguito dell’esplorazione, gli scienziati riuscirono a ottenere diverse informazioni che si rivelarono di grande importanza per la conoscenza della regione. L’esplorazione da parte di una compagine dell’Australasia (Australia, Nuova Zelanda e alcune isole del Pacifico) sulle terre di conquista antartiche ne stabilì la precedenza a livello di possesso territoriale, richieste di possesso che vennero formalizzate nel 1936.

Le immagini della galleria ci mostrano un mondo lontanissimo, sia a livello temporale ma ancor più a livello di clima, non ancora affetto dai problemi dei cambiamenti che assistiamo al giorno d’oggi. Nonostante il fotografo ufficiale della spedizione fosse James Francis Hurley, le fotografie furono scattate da moltissimi membri, tanto che non si possono considerare come del solo Hurley.

Relitto della “Gratitudine”, Macquarie Island, 1911:

Scheletro di un elefante marino e Harold Hamilton nel 1912:

I membri della spedizione in cucina nel 1912:

Wild e Watson in un sacco a pelo durante il viaggio sulla slitta, nel 1912:

Il Dottor Mawson, responsabile della spedizione, appoggiato a un lato della slitta durante il primo viaggio alla terra di Adelia, nel 1912:

Un iceberg con la parte superiore a forma di fungo:

Un pigoscelide di Adelia ghiacciato, nel 1912:

C.T. Madigan avvolto in una maschera di ghiaccio, 1912:

Bob Bage and J. Hunter durante la spedizione:

Un elefante marino femmina sull’Isola Macquarie:

Due pinguini imperatore:

Un pinguino Vittoria:

Una foca di Weddell:

I cani slegati alla base ovest, Febbraio 1912:

Alcuni esploratori e la loro attrezzatura durante l’inverno:

Alcune foche si rilassano sul ghiaccio:

Spedizione e bandiere di appartenenza:

Ritratto di gruppo, anno imprecisato:

La nave Aurora vista da una caverna del Mertz Glacier, Baia del Commonwealth, dicembre 1913:

Una caverna di ghiaccio nei pressi della Baia del Commonwealth, 1912:

Una bufera di neve a Cape Denison. Gli uomini usavano i ramponi e le picozze per muoversi, ma i progressi potevano essere davvero difficoltosi:

Un “Air Tractor”, 1912:

Alcuni Huskie avanzano fra i ghiacci, 1912:

Hamilton pesca del “Macro Plancton” dall’Aurora, nel 1912:

Arthur Sawyer e alcuni cuccioli di leone marino, nel 1912:

Tutte le immagini sono di pubblico dominio. Fonte Galleria: Pagina Flicrk della libreria di Stato del Nuovo Galles del Sud.

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...