L’addestramento per il reclutamento nel corpo dei marine degli Stati Uniti è un programma di formazione di 13 settimane che ciascuna recluta deve completare con successo per poter servire nel famoso ramo delle forze armate degli Stati Uniti d’America. Oggi gli addestramenti vengono svolti nel “Marine Corps Recruit Depot” di Parris Island, nel Sud Carolina, e nel Marine Corps Recruit Depot di San Diego, in California.

La formazione e gli standard di insegnamento sono identici tra le due basi, anche se l’ordine di alcune sessioni di allenamento si differenzia fra la costa orientale e la costa occidentale. Fra i test fisici che vengono svolti durante l’addestramento si annovera un percorso di 3 miglia (quasi 5 chilometri) da percorrere in meno di 18 minuti, 70 flessioni in meno di 2 minuti e almeno 7 sollevamenti alla sbarra per gli uomini e la capacità di restare appese per più di 30 secondi a braccia flesse per le donne.

Il punteggio massimo è dato dalla corsa completata in meno di 18 minuti, da 115 piegamenti in 2 minuti e da 20 sollevamenti alla sbarra

Le reclute devono poi soddisfare determinati requisiti di altezza e peso, oltre che imparare a colpire con il fucile con sufficiente e costante precisione.

L’addestramento per i marine non è sempre stato di 13 settimane, ma durante la Guerra di Corea si preferì far sostare a Parris Island e a San Diego le reclute per sole 8 settimane. Dopo l’incidente di Ribbon Creek del 1956, in cui persero la vita sei ragazzi durante un brutale addestramento, si elevò il numero di settimane a 10 e poi a 13 negli anni ’60, comprese tre settimane di tiro a segno sul campo di tiro.

Durante la guerra del Vietnam il programma, per fornire un grande numero di marine in breve tempo, venne ridotto a sole 9 settimane

L’addestramento delle reclute avveniva in modo duro e difficoltoso, in modo da preparare gli uomini alle difficoltà della guerriglia nella giungla asiatica.

Guardando queste immagini, scattate da Thomas Hoepker a Parris Island nel 1970, è impossibile non pensare al film “Full Metal Jacket”, a Soldato Palla di Lardo e a Biancaneve, a Joker e a Cowboy, intenti a imparare il duro mestiere del soldato dal Sergente Hartman, interpretato da Ronald Lee Ermey, Ex-drill instructor (tradotto come “sergente-istruttore”, ma nella realtà inquadrato diversamente).

Nel film Hartman riproduce il proprio comportamento durante gli addestramenti a Perris Island, comportamento che non venne in alcun modo corretto da Kubrick, che lasciò recitare Ermey nel modo più naturale possibile.

Sotto, i primi 5 minuti del celeberrimo discorso iniziale del Sergente Hartman:

La durezza dell’addestramento, il razzismo e molte altre violenze che venivano perpetrate durante le 9 settimane di Perris Island spinsero moltissimi ad abbandonare il corpo dei Marine molto prima di entrare a farne parte. Negli anni ’70, coloro che giungevano al termine dell’addestramento venivano catapultati in uno scenario di guerra, quello del Vietnam, fatto di guerriglia, giungla, malattie e difficoltà che lasciò sconvolti numerosi di loro.

Oggi l’addestramento dei marine non è forse più brutale come un tempo, ma mantiene le caratteristiche impegnative che ne hanno fatto quasi una leggenda fra i giovani statunitensi.

Addestramento a Perris Island#10:

Addestramento a Perris Island#11:

Addestramento a Perris Island#12:

Addestramento a Perris Island#13:

Addestramento a Perris Island#14:

Addestramento a Perris Island#15:

Addestramento a Perris Island#16:

Addestramento a Perris Island#17:

Addestramento a Perris Island#18:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...