La storia della Boxe femminile inizia in epoca vittoriana come uno spettacolo di Teatro o da Circo anziché come sport vero e proprio, e le donne dell’epoca indossavano vestiti e abiti solitamente destinati non all’attività sportiva ma alle uscite pomeridiane. La boxe femminile cambiò radicalmente nel corso di 40/50 anni, dalla fine dell’800 all’inizio del ‘900, gettando le basi per il moderno sport che, da Londra 2012, fa parte delle discipline Olimpiche (quello maschile invece è disciplina olimpica dal 1904).

Sotto, Due donne si affrontano l’un l’altra per mostrare un incontro di pugilato, fotografia scattate a Freshwater, a nord di Sydney, in Australia, nel 1895:

Le Carlson Sisters, nella foto sotto, facevano parte di un circo in cui si esibivano come “gemelle grasse” e si esibivano per i clienti paganti, nel 1925 circa, negli Stati Uniti.

Nonostante fosse uno sport attivo, le donne dovevano ancora indossare lunghe gonne vittoriane e camicie con il colletto insieme ai guantoni da boxe. Si pensa che la boxe femminile sia iniziata in Inghilterra negli anni Venti del XVII secolo sotto forma di combattimento a premi.

Sotto, Sisters Booka e Chris Durack si allenano con un punching-ball in Australia, nel 1916:

Sotto, una scena preparata di due donne in vestito e cappellino mentre sono in posizione di guardia a Freshwater, in Australia:

Fraulein Kussin e Mrs. Edwards. La coppia svolse un incontro nel marzo 1912, negli Stati Uniti:

Fraulein Mussin e Mrs Edwards:

Vicki Baum si allena in una palestra di pugilato a Berlino, nel 1920 circa:

Due donne si allenano in una scuola di pugilato a Berlino, in Germania, nel 1909:

Due donne con i guantoni da Boxe in un luogo sconosciuto:

Le sorelle Carlson, conosciute come le “Wrestling Fat Girls”, famose dive del circo nel 1925 circa:

Hattie Madders, vincitrice del titolo come “donna più spaventosa” dell’impero britannico, nel 1883 è stata l’unica donna a detenere il titolo dei pesi massimi di pugilato a livello mondiale. Soprannominata “Il Cappellaio Matto”, vinse la cintura nel 1883, mettendo al tappeto il pugile scozzese Wee Willy Harris nel primo round:

Bessie e Minnie Gordon, conosciute come le sorelle Gordon, andavano nei teatri negli Stati Uniti per mostrare le proprie abilità come boxeur:

Le sorelle Bennett inscenavano uno spettacolo del Vaudeville, fra il 1910 e il 1915, negli Stati Uniti:

Le sorelle Bennett:

Una giovane donna si allena intorno al 1890:

Hattie Stewart, nel 1883, durante un tour degli Stati Uniti dove combatté sia uomini che donne:

Tutte le immagini sono di pubblico dominio.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...