Il circo è cambiato moltissimo nel corso degli ultimi cento anni, trasformando la propria identità da “fenomeno da baraccone” a spettacolo con una vocazione maggiormente sportiva. Durante l’800 era praticamente impossibile per i circhi minori avere accesso al numero di animali che sono disponibili al giorno d’oggi, e quindi la ricerca era concentrata su esseri umani in grado di spaventare o incuriosire gli spettatori.

Lo spettacolo era l’assurdo, la diversità l’attrazione, e c’è da dire funzionava davvero bene. Un circo in particolare era attivo nel ricercare i cosiddetti “mostri”, il Barnum e Bailey all’inizio del ‘900, ma furono in moltissimi a tentare la fortuna allestendo dei carrozzoni con i fenomeni da baraccone. Il film cult “Freaks” documentò il fenomeno in modo eccellente, anche se arrivò in un periodo, il 1932, in cui in parte questi fenomeni erano già stati dimenticati.

Le foto che seguono sono un racconto di quelli che furono, fra l’800 e il ‘900, alcuni dei più particolari fenomeni messi in mostra dai circhi itineranti. 4 di questi sono stati usati dal programma American Horror Story per degli episodi della serie.

La donna barbuta

15 fotografie epoca mostri circo 01

Annie Jones nacque in Virginia nel 1860 circa, e già a nove mesi di vita presentava dei peli sul volto. A 5 anni aveva baffi e basette, mentre in età adulta arrivò a farsi crescere la barba come un prete ortodosso. Lavorò nel circo Barnum Bailey, e fu una delle attrazioni più gettonate, anche se certamente non rare, del famoso circo statunitense.

L’uomo aragosta

15 fotografie epoca mostri circo 16

Fred Wilson era originario del Massachussets, in cui nacque nel 1866, ed era affetto da ectrodattilia nelle mani e nei piedi, una rarissima malattia che colpisce, in diverse forme, un bambino su un milione.

John Jennings: il moderno Sansone

15 fotografie epoca mostri circo 15

L’acrobata focomelico e la sua famiglia

15 fotografie epoca mostri circo 14

Originario dell’Ohio, Eli Dowen era un acrobata unico nel proprio genere, perché completamente privo degli arti inferiori. Fu una vera e propria meraviglia della sua epoca, e visse sino ai 79 anni, quando morì nel circo Dreamland di Coney Island. Nella foto viene ritratto con la sua famiglia.

Koo Koo la donna uccello

15 fotografie epoca mostri circo 13

La donna uccello si chiamava, all’anagrafe, Minnie Woolsey, ed era nata nel 1880. Fu prelevata ancora bambina da un istituto di igiene mentale, e si esibì per tutta la propria vita. I problemi fisici e un corpo deformato, oltre che al trucco e agli artifici dei costumisti, la facevano assomigliare ad un uccello, tanto che venne impiegata anche nel film Freaks.

Pip e Flip: le gemelle dello Yucatan

15 fotografie epoca mostri circo 11

Elvira Snow e Jenny Lee Snow erano conosciute come Pip e Flip, due sorelle nate con microcefalia, una malattia che affligge il cranio e il cervello e non ne consente un normale sviluppo.

Una donna con dei piedi giganteschi e una donna senza le braccia

15 fotografie epoca mostri circo 10

La donna con 4 gambe

15 fotografie epoca mostri circo 09

Josephine Myrtle Corbin nacque con un gemello siamese non sviluppato dal bacino in giù. Fu un’attrazione molto gettonata per il fatto che riusciva ad avere il controllo degli arti nella loro completezza. Ebbe 4 figli e visse fino ai 60 anni di età.

Lucia Xarate: la donna più piccola del mondo

15 fotografie epoca mostri circo 08

Lucia Xarate fu la persona più leggera della storia, pesando 2,13 chilogrammi all’età di 18 anni. Era alta 67 centimetri e morì di freddo sulle Montagne rocciose a causa di un guasto al treno su cui viaggiava.

La donna cammello

15 fotografie epoca mostri circo 07

Ella Harper aveva entrambe le ginocchia orientate nel verso opposto rispetto al normale, una malattia dal nome Genu Recurvatum Congenito. Nacque nel 1873 e si esibì per quattro anni in diversi circhi e venne definita come “il più incredibile essere umano vivente”.  Lasciò volontariamente il mondo dei “fenomeni da baraccone” nel 1886, e da allora non se ne ebbero più notizie.

La boxe fra Freaks

15 fotografie epoca mostri circo 05

Alice E. Doherty, alias “The Minnesota Wolly Baby”

15 fotografie epoca mostri circo 04

Alice fu una delle pochissime persone affette da ipertricosi a nascere negli Stati Uniti. Visse fino all’età di 46 anni e si esibì, per oltre 20 anni, al Barnum e Bailey. Sfortunatamente non aveva denti, e rappresentava una delle attrazioni più curiose per le donne, incuriosite dalla possibilità che la barba fosse stata attaccata artificialmente.

Mirin Dajo: il puntaspilli umano

15 fotografie epoca mostri circo 03

Molto più recente è Mirin Dajo, un fachiro olandese, che riusciva a farsi trafiggere il corpo con una spada senza apparire in alcun modo leso dalle perforazioni. Attrasse l’attenzione della comunità medica e di moltissimi curiosi, prima di morire per aver ingoiato volontariamente un chiodo.

Isaac W. Sprague, alias “Lo scheletro vivente”

15 fotografie epoca mostri circo 02

Sprague nacque nel 1841 nel Massachussets, e dall’età di 12 anni cominciò ad accusare una perdita di peso. Si esibì a partire dai 24 anni sino a poco prima della sua morte, avvenuta nel 1887. A 44 anni pesava 21 chilogrammi ed era alto un metro e 67 centimetri.

Tutte le immagini sono di pubblico dominio.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...