Una nuova pandemia di coronavirus, scientificamente noto SARS-CoV-2 si sta diffondendo in tutto il mondo. I bambini italiani sono a casa da scuola ormai da diverso tempo, e oltre alla scuola hanno anche subito il totale isolamento domestico. Nonostante a noi adulti possa sembrare scontato interpretare la realtà, per i più piccoli questa potrebbe essere più difficile da comprendere, ma si può chiarire la nuova vita con 10 domande e risposte di facile comprensione.

1 – Cos’è un virus?

Un virus è un piccolo germe, molto più piccolo di qualsiasi cosa tu possa vedere. I virus possono farci ammalare, ma non possono fare nulla da soli: devono sopravvivere all’interno di un’altra creatura (il loro ospite). Per farlo, devono entrare nelle nostre cellule.

 2 – Cos’è il coronavirus?

Potresti aver notato molti adulti che parlano di “coronavirus”, a casa e anche in televisione. Esiste un nuovo tipo di questo virus che si sta diffondendo in tutto il mondo. Si chiama coronavirus perché al microscopio il virus sembra indossare una corona appuntita.

I suoi effetti sono che fa tossire le persone, oppure le fa sentire stanche e avere la febbre. Non sembra tanto diverso da altre malattie comuni, ma le persone anziane e le persone che hanno altre malattie potrebbero ammalarsi gravemente. La malattia causata dal virus si chiama COVID-19.

3 – Da dove viene il Coronavirus?

Il virus è stato scoperto per la prima volta in una città della Cina chiamata Wuhan, lo scorso dicembre. Forse deriva dai pipistrelli (ma gli scienziati non sono ancora sicuri), che lo hanno trasmesso all’uomo.

4 – In che modo il virus entra nelle cellule del corpo?

Il virus entra nelle cellule usando una speciale “porta” che si trova all’esterno delle cellule umane. Il nuovo coronavirus ha anche bisogno di una “chiave” per entrare nelle cellule. In questo caso, il coronavirus ha uno speciale “punta” sulla sua superficie che utilizza come chiave per aprire la porta.

Una volta all’interno delle cellule, il virus crea molte copie di se stesso. Quelle copie escono dalle cellule e poi infettano altre cellule. Dopo qualche tempo ci sono così tante particelle di virus che le nostre cellule normali non riescono a funzionare correttamente e ci ammaliamo.

5 – Perché fa ammalare le persone?

I virus fanno ammalare le persone uccidendo le cellule umane o facendole funzionare in modo sbagliato. Il nuovo coronavirus utilizza una porta speciale per entrare nelle cellule. Quelle porte speciali sono sulle cellule del naso e dei polmoni. Se il virus cresce troppo nella zona dei polmoni, che usiamo per respirare, questo può rendere difficile la respirazione e causare una malattia che si chiama polmonite.

Fortunatamente, il tuo corpo ha un esercito per combattere i germi come il coronavirus che si chiama sistema immunitario. Quando un virus entra nel tuo corpo, il sistema immunitario attacca il virus.

Sai perché hai la febbre, il mal di testa o il naso che cola quando stai male?

Questa condizione è causata dal tuo sistema immunitario che ti sta difendendo. Questi sintomi sono i segni che il tuo corpo sta combattendo contro il virus.

La maggior parte delle persone che sono ammalate di COVID-19 hanno solo sintomi come tosse, febbre o naso che cola. Il sistema immunitario di alcune persone potrebbe non combattere abbastanza duramente contro l’infezione, mentre il sistema immunitario di altre persone potrebbe combattere troppo duramente, arrivando a danneggiare le proprie stesse cellule. Entrambe queste reazioni possono rendere i pazienti gravemente malati.

6 – Come faccio a sapere se l’ho preso?

C’è un test speciale per vedere se hai il COVID-19 chiamato “tampone”. Se non stai bene e i tuoi sintomi sono compatibili con quelli del Coronavirus i tuoi genitori avviseranno il medico e ti sarà fatto il test, ma non preoccuparti, non è doloroso. Un medico ti appoggerà una piccola bacchetta nel naso e dopo un giorno saprai se sei ammalato di COVID-19.

7 – Cosa posso fare per aiutare?

Puoi aiutare a fermare la diffusione del virus lavandoti spesso le mani. Questo significa insaponarle con il sapone e strofinarle bene fino a pulire tutte le dita, lo spazio vicino alle unghie e anche le parti che sono fra le dita. Anche il tempo che passi lavandoti le mani è importante. Mentre lo fai prova a ripetere l’alfabeto, lentamente, e lascia passare almeno 25/30 secondi.

Oltre a pulirti spesso le mani, ricorda di tenerle lontano dal viso, quindi non strofinare gli occhi o mettere le mani in bocca. In questo modo, anche se hai delle piccole particelle di virus fra le mani, non gli darai modo di entrare nel tuo corpo. Ricordati anche di tossire o starnutire nel gomito (come un vampiro!).

8 – Dovrei essere preoccupato?

Non devi preoccuparti, perché gli adulti di tutto il mondo si stanno impegnando moltissimo per proteggere i bambini dalla diffusione del virus. Anche se risulterai positivo non devi preoccuparti:

Nei bambini il Coronavirus ha dei sintomi simili a un raffreddore

Il tuo ruolo è importantissimo, perché se i bambini si ammalano lievemente, nelle persone anziane il COVID-19 può provocare dei gravi danni, e quindi loro hanno bisogno del tuo aiuto. Questo significa che dovrai lavarti le mani scrupolosamente e rimanere a casa ancora per qualche tempo. Dovrai anche saltare le tue attività sportive e stare il più possibile a casa, in modo da rallentare la diffusione del virus e dare il tempo agli adulti di attrezzarsi per combatterlo efficacemente.

9 – Potrò vedere i miei amici?

Per ora non puoi vedere i tuoi amici, ma puoi sempre sentirli e condividere con loro questi momenti in cui sei a casa. Puoi fare dei piccoli video in cui parli loro delle tue attività e dei giochi che stai svolgendo, oppure puoi vederli con la videochiamata del cellulare di mamma e papà. E’ un periodo di pausa dal divertimento all’aria aperta, ma l’amicizia che ti lega ai tuoi compagni non finirà, anzi, avrete tantissime cose da raccontarvi quando tornerete a scuola e a giocare nei parchi!

10 – Quando finirà l’epidemia di coronavirus?

Non sappiamo con certezza quando tutto questo finirà, ma possiamo fare delle previsioni grazie ai dati del contagio. Probabilmente tornerai a scuola durante il mese di Aprile, e forse la primavera e l’estate potrebbero aiutarci a sconfiggere questa noiosa pandemia. Se tutto andrà bene i ricercatori scopriranno i farmaci per annullare gli effetti del COVID-19 anche sulle persone anziane, ed entro l’anno prossimo potrebbe esser pronto un vaccino che ci renderà tutti immuni al pericolo.

Nel mentre il tuo ruolo è importantissimo per evitare che il virus si diffonda, quindi segui i consigli dei tuoi genitori!

Adesso che hai letto tutte le indicazioni riguardo il Coronavirus puoi condividerle con i tuoi compagni di scuola, aiutandovi fra voi a comprendere meglio i passaggi più difficili.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...