Il futuro del mondo dei droni consumer sembra essere orientato in modo deciso verso la frontiera di piccoli quadricotteri da circa 300 grammi di peso e un prezzo che va da 300 a 500 dollari. L’ultimo arrivato è lo Yuneec Breeze, un drone di ridotte dimensioni che fa filmati in 4K e che ha un peso di 385 grammi. Il mezzo non rientra nella categoria “ultraleggera” dello Zerotech Dobby, che fruisce dei vantaggi delle leggi dell’EASA (ente europeo per l’aviazione civile) e in Italia di ENAC, che considerano inoffensivi i mezzi sotto i 250 grammi, ma va a competere direttamente con il Parrot Bebop, un drone giocattolo con caratteristiche che lo hanno fatto apprezzare anche a diversi professionisti.

Yuneec-Breeze-3Nel caso dello Yuneec si è privilegiato l’aspetto qualitativo delle riprese e le funzioni smart del volo, sicuramente superiori rispetto al Dobby e al Bebop. Il Breeze infatti ha una serie di funzionalità “Premium” che siamo abituati a vedere in droni di prezzo ben maggiore (su tutte il mantenimento della posizione in interno).

Yuneec-Breeze

I controlli del mezzo avvengono mediante smartphone o tablet mediante App dedicata, e consentono all’operatore di effettuare i classici “Follow Me”, “Orbit Mode” o Selfie, funzioni in grado di gestire il drone e la sua fotocamera per inquadrare in differenti modi l’operatore.

Yuneec-Breeze-2

La vocazione del drone è decisamente ludica/fotografica, assai lontana da quelle semi-professionali dei vari Phantom o dello Yuneec H, ma la qualità delle riprese sembra essere di un buon livello, posizionando il nuovo quadricottero Made in USA probabilmente in una fascia qualitativa superiore rispetto alla concorrenza.

Le caratteristiche tecniche sono, nel dettaglio:

Drone

  • Dimensioni: 196 x 196 x 65 mm
  • Peso: 385 g
  • Batteria: 11,1 V 1150 mAh LiPo
  • Tempo di volo: 12 minuti
  • Altezza massima di volo: 80 metri
  • Velocità Massima: 5 m/s (limitata elettronicamente dal software)
  • Velocità di ascesa verticale: 1 m/s

Camera

  • Sensore: 1/3.06 CMOS
  • Fotografie: 13 Megapixel
  • Risoluzione video: 4K
  • Angolo di visuale: 117°
  • Velocità otturatore: 1/30 – 1/8000 secondi

Sotto, il primo video di prova dove si apprezza sia la qualità costruttiva del drone sia la sua (buona) qualità nelle riprese:

Lo Yuneec Breeze sarà disponibile a brevissimo ad un prezzo indicativo di 500 dollari.

Condividi
Matteo Rubboli
Matteo Rubboli è un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porta la cravatta o capi firmati, e tiene i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa sua, lo hanno disegnato così...