Socotra è un’isola che si trova fra le splendide acque dell’Oceano Indiano, e costituisce un ambiente naturale unico al mondo. Il 37% delle 825 specie di piante presenti sull’isola sono endemiche, quindi proprie soltanto dell’isola dello Yemen. Grazie a questa caratteristica, l’isola è stata inserita nella lista dei patrimoni naturali UNESCO e definita sovente come “Aliena” sulla terra.

Geograficamente Socotra si trova a circa 350 chilometri al largo delle coste dello Yemen, ed è costituita da tre tipi di territorio geografico: pianure costiere, altopiani calcarei di tipo carsico e le altissime montagne Haghier, che oltrepassano i 1.500 metri sul livello del mare. Una simile diversità geografica, associata a scarse piogge, ha contribuito allo sviluppo di diverse piante succulente particolarissime, come la “dracena drago di Socotra”, che forniva in antichità il “Sangue di Drago”, una resina utilizzata in medicina e come colorante. Altre specie tipiche sono l'”albero dei Cetrioli” o l'”Aloe Socotrina”.

Oltre alle piante, Socotra ospita anche diverse specie di animali endemici, compresi diversi tipi di uccelli e ben il 90% dei rettili, fra cui si trova la splendida “Lucertola senza gambe”.

Sotto, la Dracena Drago di Socotra:

Alberi e alberi della Dracena:

Fotografia#7:

Fotografia#8:

Fotografia#9:

Fotografia#10:

Fotografia#11:

Fotografia#12:

Fotografia#13:

Fotografia#14:

Fotografia#15:

Fotografia#16:

Piana semi-desertica:

Alberi unici che vivono insieme in pianure assolutamente inusuali:

Una delle pianure a spiaggia dell’isola:

Fonte immagini: Imgur

Sotto, un video dove si vedono le piante dell’isola:

Condividi
Matteo Rubboli
Matteo Rubboli è un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porta la cravatta o capi firmati, e tiene i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa sua, lo hanno disegnato così...