Rimowa è un’azienda tedesca del lusso che opera nel settore degli accessori da viaggio, e ha deciso di ampliare i propri confini di vendita andando a realizzare un’operazione “impossibile”: costruire un aeroplano moderno sul progetto di un velivolo di oltre 100 anni orsono. Lo Junkers F13 fu una pietra miliare nell’aviazione moderna, il primo velivolo ad essere costruito interamente in metallo (con ampio uso di alluminio), e tornerà a solcare i cieli mondiali l’anno prossimo, grazie alla passione per il volo del CEO di Rimowa Dieter Morszeck, che ha dato vita al Rimowa F13, un velivolo che sembra provenire dagli anni ’20 ma che volerà nei nostri cieli negli anni 2000.

Il Rimowa F13 sarà ovviamente costruito con tutti i più moderni metalli e strumenti di sicurezza possibile, e rifinito con pelli e dettagli dell’azienda tedesca. Il piano commerciale di sviluppo prevedere che, nel 2016, saranno pronti i primi modelli per le consegne. L’aereo sarà quindi destinato agli appassionati del marchio Rimowa e al vecchio Junkers, e avrà la capacità di effettuare piccoli trasporti passeggeri ad una velocità massima di 175 chilometri orari con un’autonomia di circa 560 chilometri. Il numero massimo di passeggeri a bordo sarà di 4 persone, che potranno godersi il lusso di un viaggio nel tempo di un secolo nella storia dell’aviazione moderna. Per maggiori informazioni questo il sito ufficiale di Rimowa F13.

Rimowa F13 1 Rimowa F13 2 Rimowa F13 3 Rimowa F13 4 Rimowa F13 5 Rimowa F13 6

Condividi
Matteo Rubboli

Matteo Rubboli è un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine.
Non porta la cravatta o capi firmati, e tiene i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa sua, lo hanno disegnato così…