Di droni se ne sono visti di tantissimi tipi, tutti dedicati a scopi più o meno nobili e più o meno utili. Il drone da polso però è una novità assoluta introdotta con questo Nixie, un piccolo quadricottero che consente di avere sempre a portata di mano un dispositivo in grado di librarsi in cielo e che sia anche dotato di fotocamera. Il progetto è in finale alla Make It Wearable Intel Challenge, una competizione indetta dal colosso dell’informatica in grado di individuare i progetti di tecnologia indossabile migliori della piazza.

Nixie il drone indossabile 2

Il drone, di dimensioni miniaturizzate, ha una piccola fotocamera reclinabile presente nella parte frontale della fusoliera, ed i bracci pieghevoli gli consentirebbero di essere comodamente “legato” attorno al polso con le eliche a formare un orologio quadrato che non dia fastidio all’utilizzatore.

Il progetto è particolarmente interessante per la moltitudine di applicazioni cui è possibile dedicare un drone di questo tipo: dai selfie alle panoramiche, dalla rilevazione di dati geolocalizzati alle fotografie dall’alto di edifici o città. Quella per i droni è una mania che è esplosa negli ultimi due anni e sicuramente il Nixie non sarà l’ultimo dei prodotti pensati per essere indossato. Pensiamo ad esempio come sarebbe un drone “da zaino”, di ben altre dimensioni e con capacità molto più avanzate. Il futuro, senza dubbio, è di questi piccoli multirotore, che eseguiranno sempre più operazioni e saranno maggiormente performanti e utilizzabili nei più differenti ambiti.

Nixie il drone indossabile 3

Condividi
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine.
Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così…
——————————————–