Il fotografo svedese Göran Strand ha recentemente realizzato una fotografia unica riuscendo ad immortalare un arcobaleno di nebbia lunare al cospetto dell’aurora boreale. L’arcobaleno lunare, sovente chiamato “Bianco” per la luce che emana, ha colori assai tenui a causa del fatto che la luce che l’occhio riesce a percepire è riflessa dal sole alla luna e poi alle goccioline d’acqua. L’arcobaleno tradizionale è invece dovuto all’irraggiamento diretto della luce del sole. Proprio come nel caso del sole, l’arcobaleno di nebbia si trova di fronte alla luna, e da essa prende quindi le caratteristiche di altezza e luminosità.

goran-strand-fotografo-1

Strand afferma: “L’arcobaleno di nebbia lunare era sulla lista delle cose da fotografare per la sua rarità, ed è durato soltanto quattro o cinque minuti. La fotografia finale è resa ancora più speciale dalla luce dell’Aurora Boreale presente nell’immagine“.

goran-strand-fotografo-2

Il fotografo, di cui avevamo già illustrato il lavoro nella sua rarissima fotografia ad un’eclissi lunare totale, è specializzato nell’astrofotografia, e le sue immagini sono state oggetto di un video musicale dei Colplay ed è stato anche pubblicato nei francobolli della Svezia. Le sue specialità sono le aurore boreali o gli aloni solari, così come le eclissi, e la spettacolarità dei suoi risultati lo rendono probabilmente uno dei più famosi fotografi astronomici di sempre.

goran-strand-fotografo-3

Trovate tutte le immagini del fotografo su Facebook, Instagram e sul suo sito ufficiale.

goran-strand-fotografo-4goran-strand-fotografo-5

Condividi
Matteo Rubboli

Matteo Rubboli è un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine.
Non porta la cravatta o capi firmati, e tiene i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa sua, lo hanno disegnato così…