I luoghi più famosi della California
Precedente
RANDOM
Alta moda sulla scena del crimine di Melanie Pullen
Successivo
Tecnologia

Infografica sicurezza di WordPress

Matteo Rubboli22 lug 2012
Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

WordPress, il CMS più famoso ed utilizzato del mondo, è anche un sistema sicuro? Per rispondere a questa domanda il sito pingable.org ha realizzato questa interessante infografica che illustra alcuni dei punti deboli del famoso sistema di gestione dei contenuti, oltre ad alcuni consigli di base per mantenere il vostro sito sicuro e al riparo da attacchi Hacker. Per aiutare chi non conosce la lingua inglese, ecco una lista di dati utili, seguita dalla traduzione dei consigli che Pingable dispensa ai propri lettori per ottimizzare il proprio sistema wordpress:

  • Esistono 75 milioni di siti WordPress circa
  • Ci sono attualmente 30 vulnerabilità conosciute del sistema
  • Solo il 15% degli utenti WordPress ha aggiornato all’ultima versione WordPress, la 3.4
  • La versione 2.0 di wordpress è molto più vulnerabile di wordpress 3.x
Un Hacker può:
  • Eseguire codice
  • Reindirizzare il traffico internet
  • Inserire codice HTML e modificare i post e pagine
  • Causare un crash di sistema
  • Infettare il database MySql
  • Ottenere l’accesso alla vostra password
  • Trasformare il vostro sito in un network link
  • Includere codice criptato nei vostri file -php
Di fronte a tutte queste catastrofiche ipotesi esistono alcuni accorgimenti di sicurezza per limitare al minimo la possibilità di infezioni del sistema o crash del sito, ed i consigli che dispensa Pingable sono:
  • Effettuare Back Up regolarmente di tutto il sito
  • Tenere WordPress aggiornato all’ultima versione disponibile
  • Aggiornare costantemente temi e plugin di WordPress
  • Evitare di usare temi reperiti da siti non sicuri ( a questo proposito, questa la pagina di Vanillamagazine dedicata ai temi).
  • Utilizzare una password difficile da reperire
  • Assicurarsi che il vostro PC sia protetto e pulito da Malware (ormai questo consiglio vale anche per i Mac, sigh..)
  • Monitorare costantemente il vostro server e statistiche utente
  • Negare l’accesso ai contenuti della cartella “wp-content”
  • Rimuovere dalla descrizione meta la versione di WordPress in uso
  • Proteggere la vostra cartella “wp-admin”
Questi consigli chiaramente non garantiranno una sicurezza completa del sistema, ma saranno un ottimo deterrente per gli Hacker più incalliti in cerca di sistemi da infettare!

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest
La tua reazione?
Fantastico
0%
Cool
0%
Incredibile!
0%
Bah
0%
Hulk Arrabbiato!
0%
Matteo Rubboli
Matteo Rubboli
Appassionato di tecnologia, in particolar modo di fotografia e arti digitali, è autore e fondatore di Vanilla Magazine.

Tu cosa ne pensi?

Leave a Response

Tutti i diritti riservati