Droni Droni italiani: riprese aeree innovative

Droni italiani: riprese aeree innovative

Condividi:Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nei giorni scorsi sono balzati alla ribalta dei TG nazionali grazie ai ragazzi di Italdron, come già illustrato in questo articolo, le riprese aeree realizzate con i droni, piccoli elicotteri radiocomandati che montano telecamere ad alta definizione e che consentono di arrivare a riprendere immagini che altrimenti non sarebbero raggiungibili. Qual è la situazione ed il costo di questi strumenti ad alto livello tecnologico, e quali aziende sono presenti in Italia?

Leggi anche: I migliori 7 Droni/Scuola per imparare a fare riprese aeree

drone

Partendo dal presupposto che anche a livello di grande distribuzione esistono congegni simili e che il più famoso è sicuramente il Parrot AR Drone 2.0, di cui ho parlato in questo articolo, che riesce a sollevare una piccola Gopro Hero HD 2, la stessa telecamera sportiva utilizzata per le riprese dai ragazzi di Italdron, la situazione è ampia e ben presente in tutto il territorio, con aziende che costruiscono e commercializzano i propri droni e vendono riprese aeree anche con telecamere reflex professionali.

Una delle più interessanti è AirVision, azienda Veneta che commercializza il proprio drone  Airvison NT-4 a partire da 1980 euro più iva, e che arriva a sollevare un peso di 300 g. Altra azienda che effettua riprese aeree è VideoinVolo, realtà di Roma che non commercializza droni ma svolge solo il servizio di riprese aeree.

Volovisione e Flyscout, rispettivamente di Como e Bologna, sono realtà sempre incentrate sulla ripresa aerea e non sulla vendita di congegni complessi e che producono riprese aeree di buona qualità, come è possibile osservare nei video presenti nei rispettivi siti internet. Altra azienda da tenere in considerazione è Xflyteam, di Firenze, che, oltre ai servizi di riprese aeree e video con i droni, mette a disposizione la propria attrezzatura per il noleggio e le riprese di videosorveglianza. La Manco Videocomunicazione, storica realtà di Torino, svolge riprese aeree con droni e fotocamere reflex ad alta definizione ed offre il servizio di regia a terra e montaggio video professionale. Per finire Riprese aeree, altra realtà di Firenze, che svolge riprese aeree per i più disparati utilizzi ed applicazione e che monta sui propri droni una Gopro Hero HD 2.

Il panorama delle riprese aeree è quindi variegato e molto presente in Italia, con eccellenze come Italdron e AirVision che, oltre a svolgere il servizio di riprese aeree, costruiscono, progettano e commercializzano i propri prodotti, e altri che, partendo dalla passione per il videomaking, svolgono completi servizi di riprese aeree. Sotto è possibile osservare alcuni video realizzati con questi fantastici congegni, inclusa la ripresa del TG1 che ha scovato lo sciacallo presente dentro la chiesa di San Felice a Finale Emilia, realizzata da Italdron.

A livello globale invece la situazione è assai più avanzata della nostra, e la Germania è uno dei paesi leader per commercializzazione e produzione di questi piccoli gioielli tecnologici. Oltre alla OMstudios, di cui ho già parlato in questo articolo e che ha fornito i droni per le riprese dello “Hobbit”, di Peter Jackson, voglio segnalare la microdrones, azienda tedesca che produce due modelli, md4-1000 e il md-4-200, che detengono il record mondiale di durata in volo, con un’ora e mezza circa di operatività senza toccare terra. Il video del record è possibile trovarlo sotto.


Appassionato di tecnologia, in particolar modo di fotografia e arti digitali, è autore e fondatore di Vanilla Magazine.

Tu cosa ne pensi?