Si può abbandonare in un boschetto un’Aston Martin DB4 per oltre 40 anni? La domanda sembrerebbe più che lecita visto il valore sul mercato della vettura: oltre 500.000 mila dollari. L’auto delle foto è rimasta nascosta in un piccolo appezzamento di terra del Massachussets per quasi mezzo secolo (si intravede la casa del proprietario sullo sfondo), per poi riemergere ultimamente quando i proprietari hanno dichiarato che sarà battuta all’asta il 18 Gennaio con base d’asta a partire da mezzo milione di dollari.

aston-martin-abbandonata-1

La DB4 uscì sul mercato nel 1958 e vi rimase fino al ’63, quando venne sostituita dalla più famosa DB5, auto utilizzata da Sean Connery nei primi film della serie 007. La vettura riuscì a battere alcuni record, come ad esempio lo scatto da 0 a 160 Km/h che riusciva a chiudere in meno di 30 secondi. La vettura delle fotografie è una dei 1.210 esemplari realizzati, prodotta in Inghilterra ed esportata negli Stati Uniti.

aston-martin-abbandonata-2

L’auto deve ovviamente essere interamente restaurata e, una volta completata l’operazione di recupero, dovrebbe consentire di tornare alle prestazioni iniziali dell’auto: 240 cavalli di potenza massima, 225 chilometri orari di velocità massima e scatto da 0 a 100 in soli 9 secondi. Il prezzo stimato di vendita è compreso fra i 500 e i 585 mila dollari, una mezza fortuna per un oggetto lasciato all’aria aperta…

aston-martin-abbandonata-3aston-martin-abbandonata-4aston-martin-abbandonata-5aston-martin-abbandonata-6aston-martin-abbandonata-7

Condividi
Matteo Rubboli
Appassionato di tecnologia, in particolar modo di fotografia e arti digitali, è blogger su Vanilla Magazine.